FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori

Giornata di riflessione sull’Universo "Donna e Scrittura"

08/03/2019

Lunedì 11 marzo 2019, ore 9,30 - FUIS Lungotevere de' Mellini 33/A

Giornata di riflessione sull’Universo "Donna e Scrittura"Roma, 11 marzo 2019 nella Casa dello Scrittore FUIS Federazione Unitaria Scrittori Italiani - Lungotevere de Mellini 33/A - si tiene una giornata dedicata all’Universo Donna e Scrittura.

Lunedì 11 marzo 2019
Ore 9,30
Coffee break
Saluto di benvenuto
Natale Antonio Rossi, co-Presidente FUIS
Nicolò Caleri, Sindaco di Pratovecchio Stia
Proiezione Video Onda rosa di RaiTeche, che ringraziamo per aver gentilmente concesso il materiale filmato
Intervengono
Maria Grazia Bianco, Docente universitaria
Maria BolliniVice direttrice RaiRagazzi, Presidente Pari Opportunità Rai
Daniela Brancati, Giornalista, scrittrice
Renata Palandri, Critico letterario
Dalisca, Artista sponsor del Premio
Silvana Cirillo, Scrittrice, docente universitaria
Coordina Michela Ponzani, Presentatrice, autrice, storica
 
Ore 15,00
Le donne e gli uomini scrivono e partecipano al Premio letterario Donne tra ricordi e futuro

Intervengono gli Autori premiati dal Premio e che hanno pubblicato:
Moira Adiutori, Giorgio Ceccarelli, Laura De Luca, Mario D’Errico, Giacinta Gasdia, Anna Maria Rocco, Laura Sugaroni, Rita Muscardin, Cinzia Scalise, Palma Silvestri, Anna Maria Vignali e
Graziella Carassi, Psicoanalista, scrittrice
Marina Biagiotti, Docente dell’Istituto Comprensivo Statale di Poppi
Lorena Fiorini, Presidente dell’Associazione culturale Scrivi la tua storia e del Premio letterario
Coordina Marco Dané, Autore, presentatore, poeta, giurato del Premio
Legge Lorenza Caroleo, Attrice, scrittrice

Sono i giorni dedicati alla Festa della Donna, e verranno celebrati gli Autori che hanno pubblicato i testi premiati dal Premio letterario Donne tra ricordi e futuro. Il Premio, aperto a tutti, ha legato il suo percorso a valori, tradizioni, memorie, non chiede contributi agli autori, è itinerante, ed è riservato a opere inedite rivolte a: Narrativa (Romanzo e Romanzo breve), Poesia, Cucina in famiglia, Ambiente, Novelle. Un Premio dedicato alla cura della memoria della famiglia, in particolare alle donne.
Dopo il saluto del Presidente FUIS Natale Antonio Rossi e del Sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri, sarà proiettato il video di RaiTeche Ondarosa e si parlerà dell’universo donna con illustri ospiti, Maria Grazia Bianco, Docente universitaria, Daniela Brancati, Giornalista, scrittrice, Maria Bollini, Vice direttrice RaiRagazzi, Presidente Pari Opportunità Rai, Renata Palandri, Critico letterario, Dalisca, Artista sponsor del Premio e Silvana Cirillo, Scrittrice, docente universitaria.
Il coordinamento è affidato a Michela Ponzani, Presentatrice, autrice, storica
 
Nel pomeriggio celebreremo gli Autori che, in collaborazione con l’Associazione Culturale Scrivi la tua storia, hanno visto pubblicati i testi premiati. Saranno presenti Moira Adiutori, Giorgio Ceccarelli, Laura De Luca, Giacinta Gasdia, Anna Maria Rocco, Laura Sugaroni, Rita Muscardin, Cinzia Scalise, Palma Silvestri, Anna Maria Vignali, Chiara Zanini.
Chiuderanno la giornata Graziella Carassi, Psicoanalista, scrittrice, Marina Biagiotti, docente dell’Istituto Comprensivo Statale di Poppi (AR), e Lorena Fiorini, Presidente dell’Associazione culturale Scrivi la tua storia e del Premio letterario Donne tra ricordi e futuro.
Il coordinamento è affidato a Marco Dané, Autore, presentatore, poeta, giurato del Premio che intervista gli Autori presenti. Lorenza Caroleo, Attrice, scrittrice legge i testi.
 
Argomenti di interesse
Attività
Sezioni correlate


Articoli di interesse

CONSEGNATE LE PUBBLICAZIONI DELLE 13 ANTOLOGIE DEL DIARIO IN CORONAVIRUS

Roberta Filippi è morta per salvarsi dal fuoco

UFFICIO CHIUSO. SI RICEVE PER APPUNTAMENTO

Dante nella Cultura Contemporanea

IL PAPA DIFENDE E DIFFONDE LA LINGUA ITALIANA

ELEZIONI ROMA: GLI SCITTORI PER UN SINDACO COLTO

LA FUIS PRESENTA UN DOCUMENTO A GINEVRA PER WIPO (O.N.U)

NEW YORK, ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA