FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori FUIS

Giovanni Antonucci

Eventi e collaborazioni di Giovanni Antonucci all'interno della Federazione Unitaria Italiana Scrittori

Biografia

GIOVANNI ANTONUCCIGiovanni Antonucci (Roma, 7 settembre 1941) è uno storico del teatro e dei mass media, critico e drammaturgo. italiano.È stato allievo di Giovanni Macchia e Giacomo Debenedetti, con i quali si è laureato all'Università La Sapienza di Roma nel 1965 con il massimo dei voti con la tesi: Il teatro futurista di Filippo Tommaso Marinetti.Già docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo alla Facoltà di Magistero di Roma, è stato anche docente di Storia del Teatro alla Link Academy dell'Università di Malta in Roma.Relatore in decine di convegni scientifici in Italia e all'estero (Francia, Belgio, Portogallo, Norvegia, ecc.), ha svolto seminari in varie università italiane.La sua produzione scientifica è vasta e si estende dal teatro greco e latino alla drammaturgia e alla scena del XX e XXI secolo.Ha scritto l'introduzione a Tutto il teatro di Honoré de Balzac.Per la sua attività di storico del teatro ha vinto i due principali premi dell'Italia: il Silvio D'Amico nel 1975 e il Lucio Ridenti nel 1996. Attivo da trent'anni all'Enciclopedia Italiana, ha scritto voci teatrali e televisive (ma anche cinematografiche) per l'Enciclopedia Treccani, il Dizionario Enciclopedico, l'Enciclopedia Dantesca, l'Enciclopedia Virgiliana.È stato responsabile della sezione teatrale della Piccola Treccani. Ha diretto la collana di saggistica L'evento teatrale e ora dirige la collana Paralleli. Critico e saggista militante ha collaborato a molti periodici culturali (Studium, Il Veltro, Cultura e Scuola, Il Dramma, Sipario, Hystrio, Primafila, Teatro contemporaneo e cinema).Dal 1989 al 1994 è stato critico teatrale de Il Tempo.Dal 1995 al 2010 è stato critico teatrale e d'arte figurativa de " Il Giornale". È membro delle giurie di alcuni premi teatrali: Premio Flaiano, Vallecorsi, Premio Diego Fabbri, Calendoli, Teatro Totale, Lago Gerundo, Ugo Betti (Presidente), Premio Ombra della Sera di Volterra (Presidente).È autore di una dozzina di testi originali, rappresentati con successo sui palcoscenici italiani, oltre che traduttore e adattatore di testi classici e moderni (Euripide, Aristofane, Terenzio, Shakespeare, Goldoni, Manzoni, George Bernard Shaw, Sauvajon, Roussin etc.). La finzione della vita ha vinto nel 1996 il prestigioso Premio Vallecorsi.È stato regista di Pigmalione, della Serata Betti, di numerose edizioni della sua Serata futurista, oltre che di novità della più recente drammaturgia italiana.Producer RAI di oltre un centinaio di programmi televisivi nel campo del teatro di prosa, oltre che della fiction. È stato curatore su RaiUno nel 1988-1989 di " Il libro, un amico", il programma di libri più visto della storia della TV (media di oltre tre milioni, punte di 4 milioni di telespettatori). È stato direttore artistico del Teatro Stabile Privato al Massimo di Palermo.È stato membro della Commissione Consultiva per il Teatro del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Attività svolte

Presentazione del libro "Io, Trilussa: dalla poesia al cafè-chantant Evento
Al Salone Internazionale del Libro di Torino 2012, con Giovanni Antonucci. Evento
"SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO", TORINO 2011 Evento
Articoli di interesse

Paolo Brancaleoni

Fausto Brizzi

Cristina Comencini

Antonio Filippetti

Andrea MiccichÈ

Antonio La Spina

Michele Calandriello

Nicola Castellini