FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori

Il Nobel per la Letteratura perde la scrittura

13/10/2016

Fu vero Autore?

Il Nobel per la Letteratura perde la scritturaNel diritto di ogni giuria di designare il nome che in quel momento si preferisce, il Nobel per la Letteratura assegnato a Bob Dylan vale quasi una patente impossibile di riconoscimento delle sue qualità di scrittore non avendo scritto se non per la musica.
La sua notorietà legittima il conferimento del Nobel?
La storia della critica letteraria ci ha consegnato una definizione di scrittura letteraria che rende difficilmente comprensibile questa assegnazione.
Che la letteratura si debba confondere con la comunicazione, che la comunicazione si debba confondere con la musicalità e, a rovescio, che il successo in un campo più facile quale quello della musica consenta di includere qualsiasi forma di espressione artistica, questo è ancora da dimostrare.
Non ci poniamo il problema se Bob Dylan sia o non sia un autore letterario: il Nobel conferma oggi che esso viene assegnato con criteri difficili da essere partecipati.
Per questo riteniamo che Alessandro Baricco abbia ragione quando scrive: "Che c'entra Bob Dylan con la letteratura?"
Il sondaggio aperto per il Nobel dalla FUIS, da assegnarsi ad uno scrittore italiano, ha indicato un altro nominativo, che per rispetto del sistema del premio non divulghiamo.
Articoli di interesse

DIARIO IN CORONA VIRUS 11° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 10° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 9° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 8° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 7° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 6° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONAVIRUS 5° ANTOLOGIA

AUSILIO-SOCCORSO AGLI SCRITTORI