FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori

La Fuis al Women’s Fiction Festival 2017

04/10/2017

La voce delle scrittrici italiane

La Fuis al Woman’s Fiction Festival 2017Dal 28 al 30 settembre si è tenuta la XIII edizione del Women’s Fiction Festival a Matera di cui la Federazione Unitaria Italiana Scrittori, da quest’anno, è stata tra i partner dell’evento. 
Tre giornate all’insegna della scrittura, delle scrittrici e dei libri. In particolare, una prima e complessiva attenzione è stata dedicata alla professione di scrittore e al suo essere, sempre di più, promotore e distributore delle proprie opere scegliendo quel “Viaggio dell’eroe” in grado di sedurre e coinvolgere i lettori.

Sono stati esaminati i molteplici aspetti dell’essere scrittore in Italia in relazione agli editor, alle case editrici e ai pubblici raccontando le nuove professioni come quello di “Book coach” e di “Media scout” e sottolineando la centralità dei non luoghi del self-publishing.

Il festival ha visto la partecipazione di più di venti case editrici, trenta presentazioni di libri, una maratona di editing collettivo, il coinvolgimento di una decina di spazi della città, il premio letterario La Baccante, la presenza e gli speach di alcuni importanti ospiti internazionali come Mark Dawson e Shari Stauch. Questi hanno fornito importanti consigli sull’uso dei social media, su come realizzare un sito web, sulla produzione di book trailer, e così via. Inoltre, una forte attenzione è stata posta sul legame, sempre più interconnesso, tra narrazioni e serie televisive evidenziando la necessità di scrivere secondo una dimensione televisiva perché “la serialità si beve, proprio come si beve un romanzo”.

Al tempo stesso, ogni scrittrice ha avuto la straordinaria opportunità di raccontare di se, delle sue opere, dialogare e connettersi con le figure professionali lì presenti grazie alla “Borsa del Libro” e a gli “Ask&Pro”.
La Fuis, che ha partecipato al Festival con una propria delegazione, ha avuto la possibilità, grazie alla relazione dell’avv. Carolina De Cecco, di presentare, in anteprima assoluta, la Convenzione  denominata “ADR per la cultura” (ADR dall’acronimo inglese Alternative Dispute Resolution), avente ad oggetto la risoluzione delle controversie che possono insorgere nel settore delle attività culturali, mediante il ricorso agli istituti della mediazione e dell’arbitrato, anziché ai giudici statali.

Un momento toccante dell’ultima giornata del Festival è stata l’inaugurazione della mostra fotografica “In Viaggio con Wondy”, allestita negli spazi della galleria Opera Arte e arti, e la consegna del premio “La Baccante” edizione 2017 alla memoria di Francesco Del Rosso, Wondy, autrice del libro "Wondy. Ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro" (Rizzoli).
Argomenti di interesse
Attività
Sezioni correlate


Articoli di interesse

DIARIO IN CORONA VIRUS 12° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 11° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 10° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 9° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 8° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 7° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 6° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONAVIRUS 5° ANTOLOGIA