FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori FUIS

La FUIS ospita la presentazione di "L'oscura controdanza" di Cristina Sparagana

Relatori: Paolo Carlucci e Plinio Perilli

La FUIS ospita la presentazione di "L'oscura controdanza" di Cristina SparaganaVenerdì 13 ottobre 2017, presso la sede della FUIS, Piazza Augusto Imperatore  4 in  Roma, alle ore 17.30, si terrà la presentazione del libro di Cristina Sparagana L’oscura controdanza, L’ArgoLibro Editore (Salerno, 2016)
Interventi critici di Paolo Carlucci e Plinio Perilli.
Sarà presente l’Autrice.

L'Autore
Cristina Sparagana, nata a Roma, il 1 novembre 1957, poeta e traduttrice, ha trascorso nove anni in Cile dove ha insegnato letteratura italiana presso l’Università Cattolica di Valparaiso. Vincitrice del Premio Montale Inediti nel 2002, è stata a lungo collaboratrice della rivista “Poesia” di Nicola Crocetti per la quale ha realizzato traduzioni di importanti autori latino-americani. Nella primavera del 2006 è uscito presso le Edizioni del Giano il suo libro di versi “Il demone gentile”, curato da Plinio Perilli, cui ha fatto seguito “Biografia della Polvere”, Pascal, 2011, e “Solo la terra”, Passigli, 2012, prefazione di Maria Luisa Spaziani. Nel 2012 la Casa Editrice Passigli ha pubblicato la sua traduzione de “La Barcarola” di Pablo Neruda, ed è del marzo dello stesso anno  il volume “Giordano al rogo e altri versi”, Edizioni Neos, Torino, cui è stato conferito il 2° premio – Premio Nazionale di Arti Letterarie Città di Torino. Sue poesie sono comprese nell’Antologia “Senza tempo, per sempre”, a cura di Eugenio Rebecchi, edita da “Blu di Prussia”, 2016. Più recenti le pubblicazioni “Strida a novembre”, Kolibris, e “L’oscura controdanza”, Occhi di Argo.

Il libro
L’opera poetica di Cristina Sparagana, che voglio amichevolmente chiamare Cri Cri, continua a colpirmi per il suo cromatismo verbale, visionario e profondo, d’altri tempi,  archetipo d’alba pre logica, densa, poematica, voce di natura abrasa e potente. Fedele e trasgressivo  giardino di suoni è semanticamente il verbo, oltre alla messe dell’aggettivazione che s’insolca, febbrile di ricordi, nella poetica di Cri cri, sin da quell’incipit forte ed inusitato participio passato, Cremato, che apre la prima poesia di questa ultima sua silloge, L’oscura contro danza. Poesie, opera poderosa,  costruita come un  retablo d’affetti, specie per la giovane figlia Francesca, Chicchi, per il marito Giaume, ma anche per Pepa ed altri animali amati. Vibra in queste liriche anche il flutto di un diario quotidiano di emozioni, di ore di vita vissuta, che si aprono all’inquietudine vera della poesia perigliosa e densa sempre di aeree metafore qual è quella di Cri cri Sparagana, vegliante al fuoco del verso, grazie alla quale posiamo ben dire di avanzare,verso dopo verso, nel sogno di un’ombra, la poesia luce oscura di uno sconsacrato e sconsacrante orto di sapienti metafore, accese di vita allo specchio, come un quadro di Bosch. (dall’ Introduzione di Paolo Carlucci)

I relatori

Paolo Carlucci è nato a Roma nel 1966, dove vive e lavora, docente di ruolo nei licei.  E’ stato a lungo redattore della rivista “I fiori del male”, si occupa di critica letteraria, con saggi e contributi su autori moderni e contemporanei. Sue poesie ed  interventi critici sono stati pubblicati su riviste e   siti letterari. Ha pubblicato finora tre libri di poesia: Dicono i tuoi pettini di luce. Canti di Tuscia, prefazione di Emerico Giachery (Edilet 2010);  Strade di  versi, introdotto da Eugenio Ragni (L’aura di Roma, 2011: da cui è stato realizzato un video, poi diffuso su you-tube); e la vasta silloge ll mare delle nuvole, a cura di Plinio Perilli (Tracce, Pescara, 2014). Nel 2012 ha pubblicato una plaquette di Haiku e versi brevi, con l’associazione culturale Torii di Assisi. Il suo profilo è consultabile sul sito di literary.

Plinio Perilli (Roma, 1955) ha esordito come poeta nel 1982, pubblicando un poemetto sulla rivista “Alfabeta”. La sua prima raccolta è del 1989, L’Amore visto dall’alto (finalista quell’anno al Premio Viareggio). Seguono i “racconti in versi” di Ragazze italiane (1990). Chiude una sorta di trilogia della Giovinezza con il volume Preghiere d’un laico (1994), che vince vari premi internazionali: il Montale, il Gozzano e il Gatto. È anche critico e saggista, curatore di molti classici, antichi e moderni, nonché di un’apprezzata antologia interdisciplinare, Storia dell’arte italiana in poesia (1990).
Presentati da Giuseppe Pontiggia, i Petali in luce (1998) sono un vero e proprio calendario lirico-emotivo, ma anche snodo stilistico ed epocale. Dello stesso anno un grande studio sul ’900 italiano in rapporto all’idea di Natura (Melodie della Terra. “Il sentimento cosmico nei poeti italiani del nostro secolo”). Una raccolta antologica delle sue poesie, Promises of Love (Selected Poems), è stata tradotta in inglese da Carol Lettieri e Irene Marchegiani, ed editata a New York nel 2004 presso le Gradiva Publications della Stony Brook University.
Ricordiamo anche un suo vasto, intrecciato compendio sui rapporti fra il cinema e tutte le altre arti (Costruire lo sguardo. “Storia Sinestetica del Cinema in 40 grandi registi”, 2009), per rendere finalmente omaggio a tutte le magiche sinestesìe che intrecciano e irradiano, insieme, l’ispirazione e l’immaginario.
Ultimo nato, un vasto canzoniere – quasi un romanzo in versi – sull’Amore in tutte le sue sfumature e sfaccettature, dedizioni e rivoluzioni: Gli Amanti in Volo (poesie 1998-2013), 2014.
 
Argomenti di interesse
Presentazioni libri Roma



Articoli di interesse
"Darkana", l'ultimo libro di poesie di Davide Cortese alla FUIS

"Darkana", l'ultimo libro di poesie di Davide Cortese alla FUIS

Relatori: Agostino Raff, Antonio Veneziani e Manuel Cohen Lunedì 16 ottobre 2017, presso la sede della FUIS, Piazza Augusto Imperatore  4 in Roma, alle ore 17.30, si terrà la ...
16/10/2017leggi tutto >>
Presentazione del romanzo "Il Segreto di Chopin", di Luciano Varnadi Ceriello

Presentazione del romanzo "Il Segreto di Chopin", di Luciano Varnadi Ceriello

La presentazione del libro "Il segreto di Chopin" di Luciano Varnadi Ceriello si terrà presso la sede della FUIS in Piazza Augusto Imperatore 4, alle ore 17:30. Alla serata ...
11/09/2017leggi tutto >>
L'Ultima Stagione, alla FUIS la presentazione del nuovo romanzo di Pascal Schembri

L'Ultima Stagione, alla FUIS la presentazione del nuovo romanzo di Pascal Schembri

Pascal Schembri, Autore italiano che da anni vive e porta avanti l'attività di scrittore in Francia, porta alla FUIS il suo ultimo lavoro Si svolgerà il 28 giugno 2017 alle ore 18.00 circa la ...
22/06/2017leggi tutto >>

Altri articoli correlati
14/06/2017

Stretti sentieri, alla FUIS la presentazione della raccolta di Lorenzo Poggi

29/05/2017

La serialità salverà la tv? Serialità espanse, dibattito e presentazione del ...

31/05/2017

All'ombra dell'Illimani, alla FUIS il racconto di una missione a La Paz

14/06/2017

La stanza di Beatrice, alla FUIS la presentazione del libro