FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori

NEW YORK, ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA

03/11/2020

Riflessione sulle nuove professsioni artistiche

NEW YORK
L'epidemia di coronavirus, che ha colpito con infettati e morti il mondo intero e tutti, richiede che gli autori, gli scrittori, e gli artisti riflettano su come cambierà l'intendimento della dimensione universale dell'umanità. L'Istituto Italiano di Cultura di New York, con il concorso di Federico Solmi (Italian artist based in New York) e Marinella Senatore (Italian artist based in Naples, winner of the 2011 New York Prize) e la moderatrice  Maurita Cardone, ha avviato una riflessione in tal senso. La FUIS è lieta di darne notizia e se possibile parteciperà con un proprio scrittore associato.
 
Articoli di interesse

CONSEGNATE LE PUBBLICAZIONI DELLE 13 ANTOLOGIE DEL DIARIO IN CORONAVIRUS

Roberta Filippi è morta per salvarsi dal fuoco

UFFICIO CHIUSO. SI RICEVE PER APPUNTAMENTO

Dante nella Cultura Contemporanea

IL PAPA DIFENDE E DIFFONDE LA LINGUA ITALIANA

ELEZIONI ROMA: GLI SCITTORI PER UN SINDACO COLTO

LA FUIS PRESENTA UN DOCUMENTO A GINEVRA PER WIPO (O.N.U)

VANNI RINALDI CI HA LASCIATO