FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori FUIS

One More Brick, quando la scrittura ri – costruisce

14/01/2017

Call per scrittori di terremoto. “Scrittore, scrivi di quel mostro che abita sotto terra”

One More Brick, quando la scrittura ri – costruisceMeetale e FUIS promuovono un concorso per gli Scrittori dedicato ai terremoti che nei mesi passati hanno colpito l'Italia. 

TEMA 
“Per non dimenticare, perché ne resti memoria”
 
“L’arte è la forma più alta della speranza” dice il noto artista Gerhard Richter. Da questo presupposto nasce la call di FUIS – Federazione Unitaria Italiana Scrittori e di UIL UNSA Umbria – Unione Nazionale Scrittori e Artisti per raccontare il terremoto che dalla fine di agosto sta devastando il centro Italia.
 
La scrittura è in grado di dare un ordine alle idee, aiuta a prendere decisioni e minimizza lo stress e visto che scrivere è simile a parlare, serve come valvola di sfogo.
 
L’intento della call è infatti quello di utilizzare lo scrivere come mezzo per affrontare l’immensa portata di questo evento, per tornare finalmente a sperare al di là delle tragiche circostanze. Usare la scrittura come arma per reagire, per non arrendersi mai, per dare testimonianza di ciò che è stato e soprattutto per costruire e ri-costruire.
 
La call è GRATUITA e aperta a tutti. Chi partecipa può caricare sulla piattaforma meetale.com un breve scritto sia in prosa che in poesia, di massimo 8 000 battute entro il 31 Marzo 2017. Ogni autore potrà pubblicare un racconto a cui potrà allegare una foto. L’hashtag di riferimento da assegnare alla propria opera in fase di pubblicazione sulla piattaforma è #OneMoreBrick,  ogni racconto sarà un mattone in più verso la ricostruzione e la creazione di futuro.
 
Tra i lavori pervenuti verrà fatta una selezione a cura di Giovanni Prattichizzo – FUIS, Simone Di Conza, segretario nazionale UIL UNSA e Sara Costanzi, segretario UIL UNSA Umbria, che porterà alla realizzazione di un’antologia edita da FUIS: un vero e proprio tracciato emozionale di quanto vissuto dalle persone colpite dal sisma.
 
La FUIS utilizzerà il ricavato della vendita del volume per l’acquisto di beni da donare alle popolazioni terremotate. Verrà pubblicata la lista completa sia degli acquisti con relativo importo, sia dei destinatari della donazione.
 
Per non dimenticare, perché ne resti memoria,
per guardare ancora avanti.
 
 
 
Sezioni correlate





Articoli di interesse
EVENTO
30/06/2017
 La FUIS promuove il Premio di Scrittura Teatrale EMANUELE CARBONI

La FUIS promuove il Premio di Scrittura Teatrale EMANUELE CARBONI

Al via la prima edizione del concorso “teatro del mistero e del noir” per la giovane drammaturgia italiana – I edizione 2017. Primo premio: 2mila euro Per onorare la memoria del socio Emanuele...
10/02/2017leggi tutto >>
EVENTO
28/02/2017
"HOPE.", bando per la selezione di opere d'arte

"HOPE.", bando per la selezione di opere d'arte

La partecipazione al concorso è gratuita e scade il 28 Febbraio La FUIS sostiene l'i l'iniziativa della UIL UNSA dell’Umbria e della UIL di Terni, che da...
27/01/2017leggi tutto >>
La FUIS segnala: Bando 73.36 Amatrice e Dintorni

La FUIS segnala: Bando 73.36 Amatrice e Dintorni

CLICCA QUI PER SCARICARE LA SCHEDA DI ADESIONE Il progetto “73.36 Amatrice e Dintorni” ha preso il via dopo il terremoto di fine agosto 2016 senza immaginare che a distanza di due...
11/01/2017leggi tutto >>

Altri articoli correlati
27/11/2016

EscaMontage Magazine N.0 - Disponibile il bando di partecipazione

21/11/2016

La FUIS segnala: Hong Kong International Film Festival

21/11/2016

La FUIS segnala: Festival International du Film d'amour de Mons

21/11/2016

La FUIS segnala: Cinema du Réel