FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori

"Poesie Scelte", il 12 Giugno alla Fuis arriva l'Albania

04/06/2015

Con la presentazione della raccolta poetica di Faslli Haliti alla Fuis la poesia contadina albanese

Si svolgerà il 12 Giugno presso la sede della Fuis (Piazza Augusto Imperatore, 4) la presentazione della raccolta poetica di Faslli Haliti “Poesie Scelte” con Giorgio Linguaglossa, Gëzim Hajdari e Marco Onofrio. poesie scelte
 
La raccolta è la prima traduzione in italiano delle poesie di Faslli Haliti. La cura e le traduzioni sono di Gëzim Hajdari.
 
L’AUTORE
 
Faslli Haliti esordì nel panorama poetico albanese alla fine degli anni ’60. I suoi versi portarono un nuovo respiro poetico nel panorama del realismo socialista, nonché un forte senso critico nei confronti della burocrazia del regime. Per sfuggire alla censura, il poeta si rivolse al mito e all’allegoria per esprimersi.
Il suo linguaggio lapidario e tagliente divenne quasi un gioco fiabesco.
Haliti è di origine contadina e come tale riporta nei suoi testi la musicalità della campagna.
 
IL TRADUTTORE

Gëzim Hajdari è il massimo poeta albanese vivente e uno dei maggiori poeti contemporanei. Ha pubblicato numerose raccolte di poesia. Ha scritto anche libri di viaggio e saggi, inoltre ha tradotto in albanese e in italiano vari autori. È il vincitore di numerosi premi letterari. È, tra le altre cose, presidente del Centro Internazionale Eugenio Montale.
 
Articoli di interesse

DIARIO IN CORONA VIRUS 11° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 10° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 9° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 8° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 7° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 6° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONAVIRUS 5° ANTOLOGIA

AUSILIO-SOCCORSO AGLI SCRITTORI