FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori FUIS

Presentazione del romanzo "Il Segreto di Chopin", di Luciano Varnadi Ceriello

11/09/2017

Presentazione del romanzo "Il Segreto di Chopin", di Luciano Ceriello La presentazione del libro "Il segreto di Chopin" di Luciano Varnadi Ceriello si terrà presso la sede della FUIS in Piazza Augusto Imperatore 4, alle ore 17:30. Alla serata interverrano:
  • Luciano Varnadi Ceriello, autore del libro
  • Amelia Musella, pittrice (che ha creato 23 tavole pittoriche dedicate ai capitoli del romanzo)
  • Antonio Ranalli, giornalista
  • Paolo Ansali, editore e critico musicale
Modererà l’incontro Vania De Angelis.
Qui di seguito si riporta l'indirizzo del sito dedicato al romanzo: www.ilsegretodichopin.it


Sinossi del libro:
Nel corso di una missione di devastazione e annichilimento di una nazione e di un popolo, Reinhard Friedmann, un alto ufficiale nazista scopre, per puro caso, delle lettere fino ad allora rimaste segrete. Quelle lettere che Apollonia Dabrowska, la donna amata in segreto da Chopin, il suo unico e misterioso grande amore, scrisse, ma non inviò mai al compositore polacco.
     Incuriosito, il soldato inizia la lettura dei documenti rinvenuti e si accorge, così, che tra le lettere ve ne sono anche alcune inviate da Chopin alla sua adorata.  
     Attraverso la lettura di questa corrispondenza segreta, il romanzo, che possiamo definire di carattere storico, ripercorre la vita del musicista dalla nascita alla morte, intrecciandola con elementi di fantasia, che s’intersecano con i momenti reali della vita di Chopin e con dati storici e biografici certi.  Inoltre l’opera corre su un doppio binario temporale. L’autore sa rendere la narrazione ancora più pregnante, attraverso l’innesto di fatti risalenti al periodo della seconda guerra mondiale, narrati alla luce della crisi mistica che trafigge l’animo del soldato. Quel soldato,  non facile da amare all’inizio, ma sempre più sull’orlo del baratro e in preda ad una totale metamorfosi catartica, man mano che l’intensità e la profondità di quell’amore appena scoperto e, per lui inimmaginabile solo fino a pochi istanti prima, vengono alla luce.
     Il romanzo, scritto in parte in forma epistolare, è ambientato nella Chiesa di Santa Croce a Varsavia. Grazie alla lettura delle lettere di Apollonia, rinvenute all’interno della teca contenente il cuore di Chopin, vengono affrontate diverse tematiche. Si spazia pertanto dal nazismo all’amore, dalla religione alla castrazione, dalla lussuria all’introspezione, dall’incesto edipico a momenti di vita del pianista, a due cuori che battevano all’unisono...

Il romanzo IL SEGRETO DI CHOPIN ha ricevuto l’eccezionale contributo di JURI CAMISASCA che ha donato un suo prezioso cameo nell’incipit del libro.

Note:
"Il Segreto di Chopin" è un’opera narrativa unica nella sua ispirazione, in quanto alla fine di ognuno dei 21 capitoli che compongono il romanzo, l’autore ha inserito i testi composti seguendo le melodie dei 21 “Notturni” di Chopin. Ha scritto tali testi rispettando la struttura melodica del compositore polacco, per cui, con l’aggiunta della parte letteraria, ha trasformato le incantevoli melodie di Chopin, in vere e proprie canzoni (ad ogni nota corrisponde una sillaba). I brani realizzati dall'autore hanno un sapore deliziosamente “old style” e si adattano perfettamente al ritmo narrativo dell'opera, stabilendo una meravigliosa corrispondenza fra musica e testo letterario. La creatività di questo romanzo si estende anche al campo dell’arte figurativa. Sono infatti contenute 22 tavole pittoriche a tema (acrilico su cementite), dipinte dalla pittrice Amelia Musella, ed inserite al termine di ogni capitolo. Tali immagini rievocano i personaggi presenti nei testi dei brani.   È un’opera narrativa unica al mondo nella sua ispirazione dato che l’autore, alla fine dei 21 capitoli che compongono il romanzo, ha inserito i testi che egli stesso ha composto seguendo le melodie dei 21 “Notturni” di Chopin.
Questo romanzo vuole essere un affresco romantico, il cui scopo precipuo è quello di evangelizzare i lettori, non solo relativamente all’opera del celeberrimo compositore, ma anche su argomenti di varia natura, che vengono trattati in maniera volutamente accessibile, proprio allo scopo di aprire le porte di una conoscenza più vasta, che il lettore attento e desideroso potrà avere il piacere di approfondire sua sponte e con i propri mezzi.
Inoltre, uno dei fattori di rilevante interesse consiste nel fatto che il romanzo parli del “segreto” del più grande compositore classico di tutti i tempi, proprio in seguito alla riapertura della teca contenente il cuore di Chopin. La teca era stata riaperta in gran segreto, allo scoccare della mezzanotte del 14 aprile 2014, al riparo da telecamere, fotografi e giornalisti per verificarne lo stato e l’autenticità. Lo scopo era di evitare appunto che la stampa portasse alla luce questa operazione e sollevasse dubbi sull’autenticità del cuore conservato nella Chiesa della Santa Croce a Varsavia.
La varietà di forme artistiche usate in questo romanzo - la prosa, la poesia, l’arte pittorica e la musica - nonché i temi trattati, fanno sì che esso sia diretto a persone di qualsiasi età, dall’adolescenza in su, con qualsiasi background culturale e con predilezione per uno qualsiasi dei supporti artistici utilizzati. Inoltre, non bisogna dimenticare che un romanzo su Fryderyk Chopin e sul suo “segreto” potrebbe destare l’interesse dei lettori di tutto il mondo.
Uno degli obiettivi del romanzo è quello di suscitare o risvegliare l’interesse del pubblico su vari temi allo scopo di  incoraggiare l’approfondimento culturale in vari campi da parte del lettore.
Tuttavia il fulcro del romanzo è rappresentato da un triplice obiettivo, tre temi e messaggi principali che si spera restino nella mente e nel cuore del lettore, soprattutto alla luce degli eventi e del periodo storico attuali:
  • L’amore: un amore la cui definizione si può riassumere in una “P” al cubo (P³) - puro, profondo, pulito – un amore vero, fatto sì di sacrifici, ma in grado di dare una direzione alla vita e di mantenere vivi i sentimenti più belli o più complessi. Un amore lontano dal sentimento superficiale che spesso oggigiorno spinge ad allontanarsi gli uni dagli altri con troppa facilità e leggerezza.
  • La redenzione: rammentare al lettore che c’è sempre una via d’uscita, anche nei momenti che sembrano più oscuri, più bui, in cui si viene assaliti dall’incertezza della perdizione. Rammentare al lettore che ogni uomo, ogni cuore può essere artefice del proprio destino se lo desidera e che, anche quando si pensa di aver toccato il fondo, è sempre possibile uscire dal baratro, risalire verso la luce, ritrovare se stessi, ricostruirsi un pò per volta, con pazienza e accettazione di sé.
  • La tolleranza: alla luce degli eventi degli ultimi anni, questo romanzo vuole essere un appello alla tolleranza. Le descrizioni relative al periodo della seconda guerra mondiale vogliono riportare alla mente del lettore gli orrori vissuti e le violenze perpetrate, che purtroppo non sono poi così lontani da noi. Per non dimenticare, sì, è vero... ma con grande presunzione, l’autore spera di poter insegnare ai più giovani che la violenza e l’intolleranza non rappresentano mai la strada giusta da seguire, perché non fanno altro che distruggere un futuro che, invece, potrebbe essere radioso.



 
Argomenti di interesse
Presentazioni libri Roma



Articoli di interesse
EVENTO
23/11/2017
Presentazione del libro di Pascal Schembri "Femminicidio"

Presentazione del libro di Pascal Schembri "Femminicidio"

Interventi previsti: Rosa Simonelli, Federica Pansadoro, Orenada Dhimitri, Antonella Sotira, Daniela Durso, Barbara Alberti Giovedì 23 novembre 2017, presso la sede della FUIS, Piazza Augusto ...
07/11/2017leggi tutto >>
EVENTO
24/11/2017
"Esca il Britanno", la presentazione del libro di poesie di Cristina Polli alla FUIS

"Esca il Britanno", la presentazione del libro di poesie di Cristina Polli alla FUIS

Interventi critici di Paolo Carlucci e Plinio Perilli. Venerdì 24 Novembre 2017, presso la sede della FUIS, Piazza Augusto Imperatore  4 in  Roma, alle ore 17.30, si terrà la ...
EVENTO
25/11/2017
La FUIS partecipa al ciclo di incontri "Dannunziana" a Pescara

La FUIS partecipa al ciclo di incontri "Dannunziana" a Pescara

Tre giornate di studi sul tema "D'Annunzio e la bellezza" La Federazione Unitaria Italiana Scrittori collabora alla realizzazione della manifestazione "Dannunziana. D'Annunzio e la ...
11/11/2017leggi tutto >>

Altri articoli correlati
19/10/2017

Presentazione del libro di poesia "Monologhi allo specchio", di Marcello ...

Il libro di poesia "Tutto e ogni singola cosa" di Cristina Polli alla FUIS

16/10/2017

"Darkana", l'ultimo libro di poesie di Davide Cortese alla FUIS

La FUIS ospita la presentazione di "L'oscura controdanza" di Cristina Sparagana