FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori

Scrittori e testi al Festival di San Remo: le finalità di scrittura della FUIS

08/02/2017

Chi volesse conoscere in anteprima i testi delle canzoni in gara al Festival della Canzone di San Remo, sono reperibili nel n. 7/2017 sulla rivista “TV Sorrisi e Canzoni” li abbiamo letti e qui di seguito proponiamo le nostre preferenze.

L’interesse della FUIS è professionale poiché i testi presiedono alla musica e sono scrittori, se si vuole speciali, coloro che li compongono.

L’attenzione della FUIS ha due finalità:
  • riscontrare la qualità letteraria, non del tutto particolare, dei testi
     
  • avviare con scrittori associati, una riflessione sulle qualità e le modalità di scrittura che devono avere per essere testi per canzoni
sanremo 2017Con il M° Restivo è stato progettato di avviare un percorso di interesse professionale, cogliendo l’opportunità offerta dai musicisti del gruppo “AGIMUS” di mettere in musica quei testi che dovessero essere più interessanti. Un’esercitazione che possa terminare in un’occasione di esposizione di canzoni.

Antico è il rapporto tra scrittori e musicisti, risale alla Grecia classica ed è stato sempre attivo e ricco di risultati; nuova è l’attenzione – rischiosa – della FUIS su questo modo di "fare scrittura", che ha bisogno di qualche avvertimento ancor prima di cominciare:
  1.  le parole dei testi musicali non possono essere separate dalla musica poiché le une e l’altra sono consustanzia, sia nel caso in cui il testo sia preesistente o sia successivo al tracciato musicale: la volontà creativa li rende indissolubili.
     
  2.  la poesia, per le sue qualità di espressione che usa esclusivamente lo strumento tecnico delle parole e le modalità tecniche che le offre il linguaggio poetico si distingue indiscutibilmente dall’espressione musicale, dalla musica che usa un altro linguaggio non confondibili con altre espressioni artistiche. La connessione, o l’interconnessione tra linguaggio poetico e quello  musicale è possibile nelle forme più varie e va dall’accompagnamento musicale alla lettura del testo,  all’opera lirica, all’intersezione, alla canzone, al melologo….
     
  3. Ogni tentativo di analisi del testo poetico isolato dall’impianto musicale è destinato ad essere mendevole  proprio perché privo di una parte consustanziale della canzone.

Nonostante ciò, avendo a disposizione i testi del Festival di San Remo 2017, vogliamo iniziare la nostra esercitazione segnalando che non pochi sono i testi degni di nota ed alcuni ricchi di vita poetica anche per la loro costruzione e non solo per il contenuto.  Ve li segnaliamo, senza pretendere che la non menzione di altri sia da considerarsi quale valutazione negativa.

Ecco i testi che presentano un impianto di dignità poetica, si segnalano seguendo l’ordine di presentazione nella rivista:
 
Spostato di un secondo di Zibba, Masini, Calvetti
Che sia benedetta” di Amara, Mineo
Nel mare di sono coccodrilli di Braschi, Marches
Canzone per Federica di Maldestro
Cose che danno ansia di Dall’Ora, Pini, Amati
Occidentali’s karma di Gabbani, Ilacqua, Charavalli
Vietato morire” di Ermal Meta


La presentazione sul palco e l’esecuzione musicale forniranno dati per la corretta valutazione.
Argomenti di interesse
Scrittori italiani
Articoli di interesse

DIARIO IN CORONA VIRUS 11° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 10° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 9° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 8° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 7° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONA VIRUS 6° ANTOLOGIA

DIARIO IN CORONAVIRUS 5° ANTOLOGIA

AUSILIO-SOCCORSO AGLI SCRITTORI