FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori FUIS

Successo degli Stati Generali dell'Autore 2017

22/12/2017

Piccolo riassunto conclusivo della sesta edizione

Successo della 6a edizione degli Stati Generali dell'AutoreIl successo della sesta edizione degli Stati Generali dell'Autore, svoltisi nei giorni 14 e 15 dicembre scorso a Roma presso Palazzo Ferrajoli, ha messo in evidenza non soltanto la partecipazione degli scrittori e degli autori, ma anche la qualità degli interventi e soprattutto la dimensione internazionale assunta dall'iniziativa, con il concorso dei rappresentanti delle organizzazioni degli scrittori dell'area del Mediterraneo e del sud dell' Europa.

La mattina del 14 dicembre 2017 è stata caratterizzata dagli interventi partecipati delle Istituzioni e di Enti culturali partner della FUIS. La Federazione li ringrazia per il segnali di attenzione mostrati, intendendoli come forieri di nuove proposte e di attività.

Il pomeriggio ha visto le specifiche relazioni dei rappresentanti delle associazioni degli scrittori che hanno esemplificato la situazione della diritto d'autore nei propri Paesi di provenienza. Particolarmente interessanti sono stati gli interventi di Luke Alcott (International Authors Forum), Gerasimos Zoras (Unione degli Scrittori Greci), Damien Couet-Lannes (Société des Gens De Lettres), Manuel Rico (Associazione Unitaria degli Scrittori Spagnoli), Aloui Taoufik (Istituto della Traduzione di Tunisia), Nikola Petkovic (Associazione degli Scrittori di Croazia), Youssef Ben Brahim (Organismo Tunisino per il Diritto d’Autore e i Diritti Connessi), Mark Camilleri (National Book Council di Malta).

La determinazione finale è stata quella di avviare un forum che possa costituire associazione di istituzioni e di interessi comuni.

La mattina del 15 dicembre 2017, dedicata ad interventi di esperti di proprietà intellettuale, ha potuto avvalersi delle relazioni, sul tipo della lectio magistralis, dell'avv. Girogio Assumma, dell'avv. Manlio Mallia, dell'avv. Carolina De Cecco, di Ida Baucia, di Francesca Aloise e di Monica De Rita.

Particolare interesse ha suscitato la favorevole sentenza conseguita dalla scrittrice Marta Lock che ha visto riconoscersi i diritti delle scrittore opposti a quelli dell'editore.

Alla fine degli Stati generali dell'Autore è stato redatto un documento relativo alla sorte di Gerusalemme, centro dell'umanità e soprattutto delle 3 religioni monoteiste del Mediterraneo: cristiana, ebraica, musulmana.

La FUIS chiude il 2017 sperando in un anno di pace, di civiltà e di attenzione per le sorti degli autori e della proprietà intellettuale.
Argomenti di interesse
Attività
Sezioni correlate


Articoli di interesse

La FUIS pubblica il Manifesto degli Scrittori italiani

Premio Strega 2018, vince "La ragazza con la Leica"

Selezionato il vincitore di “Penne in Irlanda”: è Anna Maria Robustelli

EVENTO
31/08/2018

La FUIS segnala: concorso creativo per autori "Lost in Istat"

Comitato Permanente sul Diritto d'Autore, la FUIS tutela i diritti degli Autori ...

Nicola Lagioia conclude il Salone presso la FUIS

BIAS - Biennale Internazionale Arte Contemporanea Sacra delle religioni ...

Terzo appuntamento della rassegna di cinema italo-croato