FUIS international
Federazione Unitaria Italiana Scrittori FUIS

THE BRIDGE, la FUIS sostiene il Premio internazionale

13/04/2017

Gli autori vincitori ricevono un premio in denaro, più la traduzione e la pubblicazione del loro libro nella lingua diversa dalla propria

PREMIO THE BRIDGE 17La FUIS prende parte all’organizzazione del Premio The Bridge, ideato e promosso dalla Casa delle Letterature di Roma Capitale, con l’American Initiative for Italian Culture Foundation (AIFIC) e con l’Ambasciata degli Stati Uniti d’America a Roma. Si avvale del patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Washington e del Ministero degli Affari Esteri Italiano, della collaborazione dell’American Academy in Rome, dell’ Istituto Italiano di Cultura di Washington, dell’Istituto Italiano di Cultura di New York, del Centro per il Libro e la Lettura (CEPELL) e di numerose altre Istituzioni culturali e Università italiane e americane.

The Bridge è un premio che ogni anno viene attribuito ad una nuova opera di narrativa e ad una nuova opera di saggistica di Autori italiani giudicati da una giuria americana e ad una nuova opera di narrativa e ad una nuova opera di saggistica di Autori americani giudicati da una giuria italiana.
Gli autori americani sono giudicati - in due turni di votazione che si svolgono nel mese di settembre - da una giuria italiana, composta da 25 giurati per la narrativa e 25 per la saggistica. In modo simmetrico, le opere di narrativa e saggistica degli autori italiani sono giudicati da due giurie americane di 25 membri ognuna. I nomi dei giurati saranno resi pubblici, ma non il loro voto.

Un procedimento che risponde appieno ai presupposti della FUIS in materia di scambio culturale tra le varie correnti artistico letterarie e creative. Il Premio The Bridge infatti si propone come un “ponte” che unisce le culture italiana e americana con lo scopo di rafforzarne la mutua comprensione. E’ una iniziativa che intende promuovere la conoscenza e incentivare la lettura di alcune tra le migliori e più recenti pubblicazioni sia di narrativa che di saggistica dei due paesi.

La selezione di tutti i libri candidati, così come la selezione dei componenti delle giurie, è fatta dai Comitati Esecutivi italiano e americano del Premio composti da rappresentanti di tutte le Istituzioni, Enti, Sponsor che lo promuovono. I libri in concorso, dieci per ognuno dei due paesi e cinque per ogni categoria di narrativa e saggistica, devono essere stati pubblicati dal 1 gennaio dell’anno precedente l’edizione del premio (in questa terza edizione 2017, quindi dal gennaio 2016) alla fine del mese di marzo dell’anno in corso. I criteri e i requisiti generali per la selezione dei libri stabiliscono inoltre che gli autori dei testi pubblicati nei due paesi non siano mai stati ancora tradotti nell’altra lingua oppure che abbiano un solo libro già tradotto.  Non ci sono indicazioni sugli argomenti trattati dai libri che saranno candidati, tranne che per la ‘non-fiction’ americana, per cui si è stabilito di individuare prevalentemente saggi che trattino in senso ampio argomenti attinenti la cultura italiana.

La candidatura dei libri viene proposta alle case editrici ed agli autori e, ottenuto il loro assenso, diventa ufficiale. I 4 vincitori (2 italiani e 2 americani) delle due categorie, narrativa e saggistica, vengono eletti attraverso una votazione in due turni. Il primo turno di votazione avrà luogo entro la prima settimana di settembre 2017.  I giurati riceveranno poi notifica dei due titoli più votati  ed avranno tempo fino alla terza settimana di settembre per il secondo e ultimo voto con cui sceglieranno tra i due finalisti il vincitore. La Direzione del Premio comunicherà i vincitori entro la fine del mese di settembre e contestualmente darà notizia delle date delle cerimonie di premiazione che avverranno a Roma e a Washington entro i mesi di ottobre/novembre  2017.

Gli autori vincitori ricevono un premio in denaro, più la traduzione e la pubblicazione del loro libro nella lingua opposta.

 
Le candidature selezionate dal Comitato Esecutivo del Premio:
 
 
NARRATIVA
 
Andrea BajaniUn bene al mondo, Einaudi  2016,  pp. 144
Andrea IngleseParigi è un desiderio, Ponte alle Grazie 2016, pp. 316
Lorenzo MaroneMagari domani resto,  Feltrinelli febbraio 2017,  pp. 320
Laura CalossoLa stoffa delle donne, SEM 8 marzo 2017,  pp. 223
Silvia AvalloneDa dove la vita è perfetta, Rizzoli 30 marzo 2017, 384 pp.

 
SAGGISTICA
 
Stefano Bartezzaghi La ludoteca di Babele, Utet 2016, pp. 210
Isabella GuanziniTenerezza, Ponte alle Grazie 2 febbraio 2017, pp. 192
Ivano DionigiIl presente non basta, Mondadori 2016 pp. 120
Antonella TarpinoPaesaggio fragile, Einaudi 2016 pp. 200
Jean Talon,  Incontri coi selvaggi, Quodlibet 2016, pp. 204

Di seguito sono riportate le giurie dello scorso anno per le varie sezioni del premio.

Giuria Americana dello scorso anno per la narrativa
  • Anna H. Celenza, Georgetown University, Washington, DC
  • Anthony Tamburri, Director of John D. Calandra Italian American Institute, New York
  • Cosetta Seno, Associate Professor • Associate Chair, Undergraduate Studies - French and Italian Department, Colorado University
  • Daniela DePau, Associate Teaching Professor in Italian Coordinator of the Italian Program Global Studies and Modern Languages, Drexel University
  • Evelyn Lincoln, Professor of History of Art and Architecture and Italian Studies – History of Printmaking and Book Illustration-Department of the History of Art & Architecture - Brown University
  • Giancarlo Lombardi, Chair of Comparative Literature at the Graduate Center City University Of New York
  • Gini Alhadeff, Author and Translator
  • Grazia Menechella, Department of French and Italian University of Wisconsin - Madison
  • Jhumpa Lahiri, Pulitzer Prize Author - Professor of Creative Writing at Lewis Center of the Arts, Princeton University
  • Joseph A. Perricone, Professor of Italian and Comparative Literature Fordham University
  • Martha Witt, Assistant Professor, Creative Writing, Translation, English Education, William Paterson, University,NJ
  • Massimo Riva, Chair, Department of Italian Studies, Brown University, Providence, RI
  • Paola Zamperini, Associate Professor of Chinese Literature and Chair, Department of Asian Languages & Cultures Director of the Asian Studies Graduate Cluster Gender and Sexuality Program Board Kaplan Institute Humanities Council Northwestern University,
  • Paolo Valesio, Critic and Poet, Giuseppe Ungaretti Professor Emeritus in Italian Literature, Department of Italian, Columbia University
  • Patrizio Ceccagnoli, Assistant Professor of Italian - Dept. of French and Italian - University of Kansas.
  • Paul A. Kottman, Associate Professor of Comparative Literature,
  • Eugene Lang College of Liberal Arts and The New School for Social Research
  • Robin Pickering-Iazzi, Department of French, Italian, and Comparative Literature at the University of Wisconsin-Milwaukee
  • Ruth Ben-Ghiat, Professor of Italian Studies and History New York University
  • Simone Marchesi, Associate Professor of French and Italian, Princeton University
  • Stefania Lucamante, Professor of Italian and Comparative Literature The Catholic University of America, Washington DC
  • Steven Botterill, Department of Italian Studies University of California Berkeley, CA
  • Tullio Pagano, Associate Professor of Italian, Dickinson College Carlisle PA; Director of the K. Robert Nilsson Center for European Studies in Bologna

Giuria Americana dello scorso anno per la saggistica
  • Andrea Ciccarelli Professor of Italian - Dept of French and Italian, Indiana University
  • Andrea Mirabile, Associate Professor, Italian and Cinema & Media Arts- Vanderbilt U, Nashville, TN
  • Charles Klopp, Professor Emeritus of Italian - Dept. French and Italian - The Ohio State University, Columbus, Ohio
  • Ernesto Livorni, Professor of Italian Language and Literature, Comparative Literature and Religious Studies, University of Wisconsin, Madison WI
  • Francesca d’Andrea, Journalist - Media Consultant
  • Francesca J. Parmeggiani, Associate Professor of Italian and Comparative Literature - Fordham University
  • Francesco Pellizzi, Editor:RES - Journal of Anthropology and Aesthetics Peabody Museum of Archaeology and Ethnology & Art Museum Harvard University
  • Frank Snowden, Professor of History & History of Medicine - History Department, Yale University
  • Fred Gardaphe, Distinguished Professor of English and Italian American Studies John D. Calandra Italian American Institute
  • Giorgio Bertellini, Associate Professor in Screen Arts and Cultures and Romance Languages and Literatures - University of Michigan
  • Ilaria Serra, Associate Professor of Italian Studies - Italian and Comparative Studies, Florida Atlantic University
  • Jo Ann Cavallo, Chair, Department of Italian - Columbia University
  • Julia L. Hairston, Academic Director University of California, Rome Member at the School for Historical Studies, Institute for Advanced Study Princeton, NJ
  • Laura Wittman, Associate Professor of French and Italian - Department of French and Italian Stanford University
  • Lucia Re, Director of Undergraduate Studies - Professor of Italian with an appointment
  • also in the UCLA Department of Gender Studies - UCLA University
  • Marta Saxton, Professor of American History and Women's Studies – Amherst University
  • Mia Fuller, Associate Professor & Faculty Undergraduate Advisor, Department of Italian Studies Director, Program for the Study of Italy, Institute of European Studies U.C. Berkeley
  • Nicoletta Marini-Maio, Associate Professor of Italian and Film Studies – Dickinson University
  • Sabrina Ferri, Department of Romance Languages and Literatures - University of Notre Dame IN
  • Teresa Fiore, Associate Professor and Inserra Chair in Italian and Italian American Studies - Montclair State University, New Jersey
  • Timothy Campbell, Professor in the Department of Romance Studies - Cornell University, Ithaca NY
  • Tiziana Rinaldi Castro, Novelist, poet, and journalist, Adjunct Faculty, Classics and General Humanities - Montclair State University, NJ
  • Valerio Ferme, Chair, Department of French and Italian University of Colorado
  • Victoria De Grazia, Moore Collegiate Professor of History - Department of History, Columbia University, New York
  • Vincenzo A. Binetti, Professor of Italian - Dept. of Romance Languages and Literatures, University of Michigan


Giuria Italiana dello scorso anno per la narrativa
  • Maria Antonietta Saracino, docente/Dipartimento di Anglistica “La Sapienza” di Roma
  • Nadia Fusini, docente di Letteratura Inglese/Università di Roma “La Sapienza”, scrittrice
  • Maria Baiocchi, traduttrice
  • Antonella Francini, docente/Syracuse University di Firenze, scrittrice
  • Cristina Iuli, docente/Università degli Studi del Piemonte Orientale
  • Sara Antonelli, docente di Letteratura Americana/Università Roma Tre
  • Anna Scacchi,docente Letteratura Americana/Università degli Studi di Padova
  • Tommaso Pincio, scrittore, traduttore
  • Paola Splendore, Docente di Letteratura Inglese/Università di RomaTre,traduttrice
  • Stefano Rosso, docente di Letteratura Angloamericana/Università degli Studi di Bergamo
  • Pia Masiero, docente di Letterature Nord-Americane/Università Ca' Foscari di Venezia
  • Lorenzo Pavolini, scrittore, giornalista radiofonico
  • Maria Giulia Castagnone,direttrice editoriale, traduttrice
  • Martina Testa, traduttrice, editor
  • Christian Rocca, giornalista Gruppo Sole 24 Ore, Direttore IL
  • Marisa Caramella, editor
  • Emanuele Bevilacqua, manager editoriale
  • Andrea Barzini, regista e artista
  • Francesco Pacifico, scrittore
  • Sandro Portelli, docente di letteratura anglo-americana, storico, critico musicale
  • Andrea Bajani, scrittore, giornalista
  • Chiara Valerio, scrittrice, giornalista, editor
  • Luca Briasco, editor, traduttore
  • Leonardo Buonomo, docente di Letteratura Americana/Università di Trieste
  • Mirko Zilahy, scrittore, traduttore, editor.


Giuria Italiana dello scorso anno per la saggistica
  • Elisabetta Vezzosi, docente di Storia degli Stati Uniti d’America/Univ. di Trieste
  • Ferdinando Fasce, docente di Storia Contemporanea/Università di Genova
  • Gabriele Pedullà, docente ordinario di Letteratura italiana/Università RomaTre Roma
  • Stefano Velott, docente di Estetica/Università “La Sapienza” Roma
  • Umberto Gentiloni, docente Storia Contemporanea/Università “La Sapienza” Roma
  • Francesco Benigno, docente di Storia moderna/Università di Teramo
  • Giorgio Vasta, scrittore, critico letterario
  • Sebastiano Triulzi, giornalista culturale
  • Tommaso Giartosio, scrittore, saggista
  • Junko Terao, editor rivista “Internazionale”
  • Hansmichael Hohenegger, docente, ricercatore, filosofo
  • Francesca Barzini, giornalista terza rete e Rai uno RAI
  • Stefania Aphel Barzini, scrittrice e critica letteraria
  • Daniele Fiorentino, docente di storia e istituzioni delle Americhe/Univ. Roma Tre
  • Stefano Petrocchi, direttore Fondazione Bellonci – Premio Strega
  • Peter Miller,direttore programmi culturali American Academy in Rome
  • Kim Bowes, direttore American Academy in Rome
  • Tim Parks, scrittore , saggista, giornalista
  • Christian Caliandro, storico dell'arte contemporanea, docente/Univ. IULM Milano
  • Ileana Florescu, artista, fotografa
  • Alessio Marchionna, editor
  • Dana Prescott,direttrice Fondazione Civitella Ranieri, Perugia
  • Patricia Gaborik, docente, storica del teatro e traduttrice
  • Andrea Cane, editor, traduttore
  • Caterina Romeo, docente di Critica letteraria e Studi di genere/Università”La Sapienza" di Roma, traduttrice
  •  
Sezioni correlate


Articoli di interesse
EVENTO
30/09/2019

Premio Italia Libro P.I.L.: a sostegno della lettura e delle biblioteche

"Trincea di nuvole e d'ombre" di Marzia Spinelli, presentazione alla FUIS, 30 ...

Premio Nazionale di Poesia Elio Pagliarani, edizione 2019

"Il giovane cavaliere sul siluro" di C. P. Caselli, presentazione alla FUIS, 6 ...

EVENTO
22/06/2019

Premio Luigi Malerba, edizione 2019: narrativa

La FUIS al Salone Internazionale del Libro di Torino 2019

La FUIS partecipa alla Giornata della cultura europea all'Università La ...

Selezionato l'assegnatario della borsa “Penne in Irlanda 2019”